Bft lancia Giotto BT A, la barriera a uso intensivo per varchi fino a 6 metri
22 Marzo 2016
Mamma i Droni…..
16 Aprile 2016

Un attacco informatico può bloccare l’Italia?

Il Cyber Security Framework Nazionale e l’applicazione in ambito Infrastrutture Critiche

Per impedire il blocco a catena delle infrastrutture vitali del nostro Paese, le nuove difese dagli attacchi informatici devono trasformare in una forza collettiva la vulnerabilità data dall’interdipendenza sistemica delle nostre infrastrutture critiche.

La AIIC, Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche, ne discuterà in un incontro pubblico  mercoledi 13 aprile 2016 dalle ore 14.00 in via Ariosto, 25 a Roma, ospite dell’università La Sapienza.

Il punto di partenza sono le indicazioni del quadro di riferimento Nazionale in materia di Cyber Security ed in particolare il Cyber Security Framework Nazionale realizzato, in collaborazione con il governo italiano e grandi aziende, da CIS Sapienza e CINI Cyber Security National Lab.

Le raccomandazioni, soprattutto metodologiche, contenute nel documento, dovranno essere adattate ad alcuni settori strategici; tra essi le infrastrutture critiche, enti pubblici e aziende private da cui dipende in ogni istante il “funzionamento” del Paese e la reciproca influenza con altri Stati.

La AIIC, che unisce grandi aziende e professionisti, metterà a punto i previsti adattamenti  del  “Cyber Security Framework Nazionale” alle Infrastrutture Critiche, le quali, proprio per la loro estrema interdipendenza, necessitano di condividere il linguaggio e le metodologie di prevenzione e risposta agli attacchi Cyber.

Interverranno la presidente dell’associazione Luisa Franchina, il curatore del “Framework” professor Roberto Baldoni e il colonnello Paolo Puri della presidenza del consiglio dei ministri.

AIIC promuove l’iniziativa di contestualizzazione del Framework Nazionale di Cybersecurity per le Infrastrutture Critiche Italiane

Mercoledi 13 aprile 2016  ore 14.00 – 16.30

Aula Magna Dipartimento di Ingegneria informatica, automatica e gestionale “A. Ruberti”

Sapienza Università degli Studi di Roma

Via Ariosto, 25 – Roma

ore 14.00 – 14.30     Registrazione Partecipanti

ore 14.30 – 14.40     Saluti istituzionali

Alberto Marchetti Spaccamela, Direttore Dipartimento Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale

ore 14.40 – 14.50      Benvenuto ed introduzione

Luisa Franchina, Presidente dell’Associazione Italiana Esperti Infrastrutture Critiche

ore 14.50– 15.10      Infrastrutture Critiche in Italia: stato delle norme ed evoluzioni

Col. Paolo Puri,  Consigliere Militare Aggiunto della Presidenza del Consiglio dei Ministri

ore 15.10– 15.50      Il Framework nazionale di Cyber Security

Roberto Baldoni, Direttore del Centro di Ricerca Cyber Intelligence and Information Security e del Laboratorio Nazionale di Cyber Security

ore 15.50  – 16.10    Sessione di domande e risposte, conclusioni

ore 16.10  – 16.30  Caffè

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione da inviare a : segreteria@infrastrutturecritiche.it.

Al termine dell’evento presso la medesima sede a partire dalle ore 16.30 si terrà l’assemblea ordinaria dei Soci AIIC del 2016, a cui potranno accedere solo i soci di AIIC in regola con l’iscrizione.

Condividi sui Social Network:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SAFETY & SECURITY MAGAZINE

Una volta al mese riceverai gratuitamente la rassegna dei migliori articoli di Safety & Security Magazine

Rispettiamo totalmente la tua privacy, non cederemo i tuoi dati a nessuno e, soprattutto, non ti invieremo spam o continue offerte, ma solo email di aggiornamento.
Privacy Policy